Main menu

Grazie alla competenza Aricar e alla ricerca del design,
lo studio degli spazi e delle ergonomie,
la Life II, nata come Life nel 2007, si evolve ulteriormente, e si conferma
come standard di riferimento nel settore delle ambulanze.


Omologata a livello Europeo con diversi allestimenti, sia come “autoambulanza per il pronto soccorso” EN1789 tipo B, che come “unità mobile di terapia intensiva” EN1789 tipo C, la nuova Life II nella versione Renault Master, accontenta i clienti più esigenti con la massima personalizzazione nel rispetto delle norme vigenti.
I rivestimenti interni del vano sanitario sono caratterizzati da materiale plastico termoformato in ABS/ASA più resistente, piacevole al tatto e facile da pulire, che unitamente agli inserti in poliuretano strutturale alleggeriscono l’allestimento.

Tutte le strutture di rivestimento sono arrotondate, sagomate e prive di spigoli vivi.
Certificate CE, autoestinguenti, riciclabili, inodore e perfettamente igienizzabili, presentano una struttura modulare, con parti sostituibili singolarmente in caso di rottura.

L’applicazione della struttura portante avviene mediante avvitamento ai fori originali del veicolo, ed incollaggio tramite colla strutturale di elementi di carpenteria realizzati ad hoc. Questa tecnica di lavorazione favorisce il mantenimento dell’elasticità strutturale del veicolo, eliminando le vibrazioni e la rumorosità all’interno del vano sanitario. La Coibentazione completa del vano sanitario avviene mediante l’applicazione di pannelli (con spessore 50mm) realizzati in materiale fonoassorbente, termoisolante ed ignifugo.

La Pavimentazione del vano sanitario è realizzata con l’applicazione di un pianale in legno idrofugo ad alta compressione con uno spessore di 20mm. La Finitura è realizzata con l’applicazione “a spruzzo” di un innovativo materiale LINE-X, antiscivolo, antisdrucciolo, antigraffio, igienizzabile e completamente ripristinabile. Brevettato in esclusiva per il settore sanitario di serie delle ambulanze, è realizzato in materiale ad elevatissima resistenza meccanica e all’usura. Immune ad agenti aggressivi e disinfettanti liquidi, normalmente utilizzati per la pulizia del vano sanitario con polveri di quarzo, garantisce resistenza e grip al passaggio, anche in condizioni di umidità o con superficie bagnata.
La sigillatura perimetrale con resina epossidica, conferisce una finizione estetica ad alto livello e garantisce idrorepellenza delle parti perimetrali soggette a fessurazioni.

Il montaggio, in corrispondenza dell’accesso laterale e posteriore al vano sanitario, di battitacchi antiscivolo in alluminio risato, diminuisce il rischio di logoramento del pavimento nei punti di salita/discesa maggiormente soggetti ad usura.

La copertura del paraurti posteriore mediante una lastra di alluminio risato a protezione della zona di salita/discesa dell’operatore e profili in gomma, proteggono la zona di carico/scarico della barella. Le porte posteriori e il portellone laterale scorrevole sono costituiti da un Set di pannelli in ABS di rivestimento. Le colorazioni sono disponibili in Azzurro e Glicine.

aricon

PARTI ESTERNE

La linea degli spoiler è particolarmente curata, e trasmette un senso di sicurezza e professionalità.
Tra le configurazioni la Life II presenta:

ANTERIORE TRADIZIONALE

Spoiler ribassato Classic, senza predisposizione per il faro Falco e di colore bianco, realizzato in vetroresina, non emergente dalla sagoma del veicolo, che permette l’installazione di:

  • Coppia di lampeggianti;
  • Barra luce;
  • Altoparlanti e sirena.

In base alle esigenze, qualora si scegliesse la predisposizione per il Faro Falco, lo spoiler anteriore Tradizionale può essere sostituito con:

Spoiler ribassato Classic di colore bianco, con predisposizione per il faro Falco. Realizzato in vetroresina e non emergente dalla sagoma del veicolo, permette l’installazione di:

  • Coppia di lampeggianti;
  • Barra luce;
  • Altoparlanti e sirena;
  • Faro Falco brandeggiante orientabile

POSTERIORE TRADIZIONALE

Spoiler ribassato Classic di colore bianco, realizzato in vetroresina e non emergente dalla sagoma del veicolo, dotato di:

  • Supporti laterali per lampeggianti;
  • Due luci arancio tonde a led, sincrone con l’apertura delle porte posteriori e con le frecce;
  • Due luci bianche tonde a led, sincrone con l’apertura delle porte posteriori e con la retromarcia;
  • Terzo stop;
  • Vano di accesso dal tetto al gruppo evaporatore del vano sanitario per interventi di manutenzione del climatizzatore.

Tra le altre configurazioni troviamo lo Spoiler Lifelight:

ARICAR LIFELIGHT

Spoiler anteriore di colore bianco, realizzato in vetroresina e non sporgente dalla sagoma del veicolo, dotato di:

  • Due cupole integrate aerodinamiche di colore blu con lampeggianti a led INTAV composte da 2 gruppi da 8 semi-parabole a triplo led ciascuna per un totale di 48 led per ciascuna cupola;
  • Una cupola centrale con possibilità di alloggiamento sirene e/o Faro di ricerca brandeggiante

Spoiler posteriore di colore bianco, realizzato in vetroresina e non sporgente dalla sagoma del veicolo, dotato di

  • Due cupole integrate aerodinamiche di colore blu con lampeggianti a led INTAV;
  • Tre luci bianche tonde a led di illuminazione della zona di carico posteriore sincrone con l’apertura delle porte;
  • Due luci bianche tonde a led sincrone con la retromarcia;
  • Una cupola integrata aerodinamica di colore rosso (terzo stop);
  • Due luci arancio tonde a led sincrone con l’apertura delle porte posteriori e con le frecce, vano di accesso dal tetto al gruppo evaporatore del vano sanitario per facilitare eventuali interventi di manutenzione del climatizzatore.

Ogni tipologia di Spoiler è disponibile in diverse colorazioni, a richiesta del Cliente.

 

aricon

PARTI INTERNE

Cabina Guida

  • Applicazione di plancia, realizzata in materiale plastico termoformato (ABS), per alloggiamento pannello comandi anteriore nella parte centrale del sottotetto;
  • Supporto radio per n. 1 apparecchio radio RT realizzato in materiale plastico termoformato (ABS), sagomato e posizionato nella parte centrale sotto al cruscotto;
  • Vano tecnico tra i sedili con contenitore superiore porta stradari.

Impianto Elettrico Can Bus


Il sistema elettrico autonomo HIGH SPEED CAN BUS dell’allestimento è indipendente dall’impianto originale del veicolo e viene alimentato attraverso una batteria supplementare dedicata. L’impianto è costituito da una serie di cablaggi indipendenti facilmente sostituibili in caso di danneggiamento o sinistro del veicolo.

L’interazione con l’impianto elettrico originale del veicolo avviene grazie ad una centralina dedicata che analizza il flusso di dati circolanti sulla rete can bus, dando così accesso ad informazioni altrimenti non intercettabili.

Il sistema è dotato di un sofisticato software d’autodiagnosi che permette di individuare automaticamente eventuali anomalie nel funzionamento dei dispositivi di bordo; inoltre, entrando in aree riservate del sistema, è possibile visualizzare in locale lo stato di tutti gli ingressi digitali/analogici e la corrente erogata da ciascuna uscita di ciascuna centralina, accelerando le operazioni di manutenzione.

Collegando un pc al sistema elettrico dell’ambulanza e usufruendo di software commerciali per il controllo in remoto è possibile analizzare i dati sopracitati ed il funzionamento degli algoritmi che gestiscono l’ambulanza, anche a km di distanza senza l’obbligo di spostare il veicolo.

Durante il funzionamento dell’ambulanza viene monitorizzato lo stato di efficienza della batteria supplementare razionalizzando così la gestione di tutti gli utilizzatori.

Il pannello di comando ANTERIORE è costituito da una tastiera elettromeccanica ed un display touch screen 7″ a colori e gestisce i servizi sottoelencati:

TASTIERA ELETTROMECCANICA ANTERIORE, costituita da 6 pulsanti:

  • On/Off, che permette l’attivazione di tutto il sistema;
  • Urgenza, che permette l’attivazione simultanea di tutti i dispostivi d’emergenza,;
  • Sirena principale;
  • Sirena supplementare;
  • Lampeggianti principali;
  • Lampeggianti supplementari.

DISPLAY TOUCH SCREEN ANTERIORE, con cui l’operatore può interagire per la visualizzazione dei parametri impiantistici dell’ambulanza: segnalazione porte aperte posteriori, gradino laterale aperto e sportello bombole aperto; segnalazione di inibizione di partenza per veicolo collegato a rete 230v esterna; visualizzazione della tensione batteria principale e batteria supplementare; visualizzazione della tensione erogata dall’inverter o disponibile dalla rete esterna 230v; luci bianche frontali; luci bianche laterali dx; luci bianche laterali sx, luci bianche posteriori; illuminazione principale vano sanitario; illuminazione diffusa vano sanitario; luci di crociera; fari originali lampeggianti; lampeggianti supplementari barra; deviazione sirena a clacson; disinserimento altoparlante posteriore; disinserimento cicalino di retromarcia; disinserimento gradino elettrico di risalita laterale; accensione motore del veicolo d’emergenza; preriscaldatore motore 230v; apertura/chiusura porta elettrica in paratia divisoria; impostazione climatizzatore automatico vano sanitario; impostazione stufa 230v vano sanitario; impostazione riscaldatore webasto vano sanitario. Il pannello di comando è dotato di funzione REVERSE che permette di invertire il funzionamento del dispositivo anteriore/posteriore. Questo dispositivo permette la totale funzionalità dell’ambulanza anche in caso di avaria di uno dei pannelli di comando.

Il pannello di comando POSTERIORE è costituito da una tastiera elettromeccanica e un display touch screen 7″ a colori e gestisce i servizi sottoelencati:

TASTIERA ELETTROMECCANICA POSTERIORE
, costituita da 6 pulsanti:

  • on/off , che permette l’attivazione di tutto il sistema;
  • Illuminazione principale vano sanitario;
  • Illuminazione supplementare vano sanitario (faretti a led);
  • Illuminazione notturna vano sanitario;
  • Inverter 12/230v;
  • Aspiratore endocavitario.

DISPLAY TOUCH SCREEN POSTERIORE, con cui l’operatore può interagire per la visualizzazione dei parametri impiantistici dell’ambulanza: segnalazione/allarme della pressione nel circuito ossigeno a valle del riduttore di pressione; segnalazione/allarme della pressione presente all’interno delle bombole; visualizzazione della tensione della batteria principale e batteria supplementare; visualizzazione della tensione erogata dall’inverter o disponibile dalla rete esterna 230v; luci bianche frontali; luci bianche laterali dx; luci bianche laterali sx; luci bianche posteriori; illuminazione principale vano sanitario; illuminazione diffusa vano sanitario; luci di crociera; fari originali lampeggianti; lampeggianti supplementari barra; deviazione sirena a clacson; disinserimento altoparlante posteriore; disinserimento cicalino retromarcia; disinserimento gradino elettrico di risalita retrattile; accensione motore del veicolo d’emergenza; preriscaldatore motore 230v; apertura/chiusura porta elettrica in paratia divisoria; impostazione climatizzatore automatico vano sanitario; impostazione stufa 230v vano sanitario; impostazione riscaldatore webasto vano sanitario.

Il pannello di comando è dotato di funzione REVERSE che permette di invertire il funzionamento del dispositivo anteriore/posteriore in caso di avaria. Questo dispositivo permette la totale funzionalità dell’ambulanza anche in caso di avaria di uno dei pannelli di comando.

Il Pannello prese elettriche della Life II è costituito da:

  • N. 5 prese DIN 12V/16A (tipo Jack);
  • N. 4 prese Schuko 220V/16A con luce di segnalazione di presenza tensione, alimentata da Inverter;
  • N. 1 presa Industriale 2P/IEC60309 12V/16A, colore Viola per incubatrice neonatale;
  • Luce spia di segnalazione corrente a 12V;
  • Luce spia di segnalazione corrente a 220V;

Tutte le prese sono dotate di sistema di sicurezza per eventuali sovraccarichi o sbalzi di tensione.
La Batteria supplementare di servizio per il vano sanitario AGM Start-Stop Plus 105Ah è ad alta resistenza alle scariche profonde.

L’impianto per il collegamento dell’ambulanza alla rete elettrica fissa a 220V per l’alimentazione diretta delle apparecchiature, comprende una presa esterna di tipo Industriale 3P / IEC60309 220V/32A con sistema di inibizione dell’avviamento del veicolo con spina inserita anche in assenza di tensione.

Il doppio carica batterie elettronico integrato, ricarica entrambe le batterie installate con sistema avanzato di ricarica a due fasi (max. 17A) con carica di mantenimento finale (1A), per la massima durata delle batterie. La modalità di ricarica è ottimizzata sia per batterie al piombo acido, sia per batterie AGM.

Impianto Ossigeno


In configurazione standard, l’impianto ossigeno si presenta a terapia MEDIUM, certificato EN-1789, a commutazione automatica bombole tipo 0-1, ed è costituito da:

  • N. 2 prese UNI;
  • N. 2 riduttori di pressione analogici;
  • N. 1 scambiatore automatico di bassa pressione digitale con lettura su pannello principale della pressione di esercizio;
  • N. 1 flussometro a colonnetta 0-30 Lt umidificato;
  • Allarmi e tubazioni;

Nella versione Optional:
L’impianto ossigeno si presenta a terapia MAXI, certificato EN-1789, a commutazione automatica bombole tipo 0-1,ed è costituito da:

  • N. 2 prese UNI;
  • N. 2 riduttori di pressione digitali completi di allarmi con lettura su pannello principale dei tempi di esercizio;
  • N. 1 scambiatore automatico di bassa pressione digitale con lettura su pannello principale della pressione d’esercizio;
  • N. 1 flussometro a colonnetta 0-30 Lt umidificato;
  • Tubazioni.

Impianto Aspirazione Secreti


L’impianto di aspirazione secreti fisso Boscarol Mod. OB500 con vaso Serres e potenza d’aspirazione 30Lt/min, è completo di:

  • Vaso di regolazione vuoto da 0 a 1000 Mbar;
  • Vaso di raccolta secreti da 1000ml, per sacchetti monouso;
  • Tubazioni e sonda.

Impianto di Riscaldamento e Climatizzazione


Il nuovo impianto di climatizzazione del vano sanitario è indipendente dall’impianto originale del veicolo. I circuiti di immissione di aria calda e fredda sono separati per garantire una maggiore efficienza e la temperatura è impostabile sia dal pannello touch-screen anteriore, sia da quello posteriore.

Il gruppo riscaldante, di potenza pari a 450 m3/h, è all’interno della colonna attrezzata in fiancata sinistra ed immette aria calda tramite una griglia dedicata.

Il sistema di ventilazione a miscelazione d’aria con ventilatore centrifugo, offre la possibilità di effettuare ogni 3 minuti ricircoli continui d’aria nel vano sanitario in maniera indipendente dalle impostazioni di temperatura del climatizzatore. Il ventilatore / aspiratore a tetto dispone di 7 differenti velocità parzializzate dall’impianto CAN con un il livello di rumorosità molto contenuto 65 dB(A). La portata massima in ventilazione è di 420 m3/h, mentre la portata massima in aspirazione è 400 m3/h. In tutti gli allestimenti è di serie la funzione blocco aria esterna e ricircolo dell’aria.

Paratia Divisoria


La Paratia divisoria tra vano guida e vano sanitario è realizzata in ABS/ASA di colore bianco, con sagomatura rientrante nella zona inferiore per garantire il massimo spazio nel vano sanitario e, contemporaneamente, la massima escursione possibile del sedile conducente.

E’ caratterizzata da:

  • Vetratura integrale con cristalli di sicurezza polarizzati;
  • N. 1 finestrino con vetro scorrevole;
  • N. 4 vani porta guanti integrati (scatole sostituibili dalla cabina guida);
  • Vano in ABS/ASA ricavato nel sottotetto anteriore, sopra la cabina guida, con sportello realizzato in poliuretano ad iniezione, basculante, rialzabile con molle a gas, finestra trasparente ed illuminato internamente mediante plafoniera a led con capacità di 60Lt;
  • Alloggiamento per sedia portantina con basamento di contenimento ruote, bandella protettiva in poliuretano e cinghie di trattenuta regolabili.
  • Sedile Mod. Taf 4 caratterizzato da: seduta girevole ed impacchettabile con contenimento antivibrante, schienale ergonomico con poggiatesta integrato, n. 2 appoggiabraccia rialzabili, n. 1 cintura di sicurezza a 3 punti addominale e toracica con arrotolatore a scomparsa. Montato su una ralla girevole con sistema di rotazione anti rolling. Realizzato in materiale similpelle, autoestinguente, pulibile e disinfettabile, omologato M1. Azzurro / Glicine.

Fiancata Sinistra


La Fiancata sinistra è stata riprogettata separando il quadro servizi dalla colonna arredo anteriore.
Gli operatori hanno la possibilità di accedere al quadro servizi, a tutti i comandi e a gli elettromedicali stando seduti in testa alla barella.
La colonna arredo anteriore integra la cassettiera pushpull configurabile e il pannello prese.

La configurazione standard presenta:

  • Un Mobile pensile lungo, ad uso contenitivo;
  • Due Mobili pensili corti: uno nell’angolo anteriore sinistro a ridosso della paratia divisoria, con predisposizione per impianto refrigerante fisso a controllo digitale della temperatura dal quadro servizi; Il secondo con possibilità di installazione di thermobox/scalda sacche con controllo digitale della temperatura dal quadro servizi. Tutti i pensili sono realizzati in ABS/ASA con sportello in poliuretano ad iniezione ad alta densità con una finestra trasparente ad apertura tramite pressione della maniglia, completamente arrotondati, ed illuminati internamente con plafoniere integrate con luci a led.

Una Consolle di controllo impianti sospesa, realizzata in poliuretano ad iniezione ad alta densità, caratterizzata da:

  • Pannello elettronico di comando alloggiato in posizione ergonomica facilmente raggiungibile dall’operatore seduto;
  • Fino ad un massimo di 6 prese ossigeno/aria integrate;
  • Manometro di lettura bassa pressione dell’impianto aria medicale (opt);
  • Valvola di regolazione impianto aspirazione secreti (opt);
  • Valvola di controllo impianto ossigeno generale;
  • Valvola di regolazione erogatore ossigeno a tetto (opt);
  • Vano incassato di alloggiamento di 1 o 2 colonnette flussometriche con sistema anti rotazione;
  • Sonda di rilevamento temperatura per climatizzazione posteriore.

Una Colonna arredo polifunzionale angolare, realizzata in ABS/ASA senza spigolature vive, composta da:

  • Una cassettiera integrata realizzata in poliuretano ad iniezione ad alta densità completa di n. 2 cassetti” small” e n. 2 cassetti “large” realizzati in ABS con sistema di apertura push-pull e di ritenuta in posizione aperta. Il primo cassetto è dotato di chiusura a chiave per contenimento farmaci.
  • Un piano di lavoro a vasca realizzato in poliuretano ad iniezione ad alta densità con bordi anti caduta
  • Un vano di stoccaggio per bombole ossigeno/aria compressa (capienza max. n.3 bombole da 10Lt), illuminato internamente con luce a led, finestra superiore di ispezione e apertura/chiusura manuale valvole, carrello scorrevole estrazione/sostituzione bombole dall’interno
  • Un cestino porta rifiuti con vasca estraibile di facile pulizia in posizione rialzata
  • Una Griglia di immissione aria calda
  • Una preformatura incassata per alloggiamento vaso di aspirazione secreti
  • Un Pannello prese elettriche
  • Predisposizione per porta aghi integrato

Un Mobile posteriore a colonna realizzato in ABS/ASA dotato di n. 2 sportelli con maniglie di sicurezza anti apertura accidentale e maniglione di appiglio per facilitare la salita/discesa dal veicolo. Idoneo al contenimento di un materasso a depressione.

Una struttura monoblocco di supporto attrezzature FRS (FLEXIBLE RACK SYSTEM),realizzata in materiale plastico ABS grigio lucido, termoformato con anima in acciaio, che composta da una mensola e una maniglia di appiglio, è Ideale sia per l’alloggiamento degli elettromedicali, che quale appiglio supplementare per gli operatori in fase di utilizzo, presa e riposizionamento dei dispositivi elettromedicali.
Permette di configurare, spostare ed arricchire a piacere la parete operativa dell’ambulanza. Le due file di fori conferiscono flessibilità nelle configurazioni di montaggio delle mensole, attraverso avvitamento, ancorando tutti gli accessori nelle posizioni ergonomicamente migliori per la sicurezza del paziente e l’operatività dell’equipaggio dell’ambulanza.

Sono applicabili Optional a seconda delle esigenze.

Fiancata Destra

  • Mobile pensile in ABS/ASA con sportello realizzato in poliuretano ad iniezione ad alta densità con due finestre trasparenti ad apertura automatica tramite pressione della maniglia, arrotondato ed illuminato internamente con plafoniere integrate con luci a led.
  • Coppia di sedili monoposto Mod. Taf 4, di categoria M1,creati appositamente per le ambulanze del gruppo Olmedo da Schnierle, azienda leader in europea per la produzione di sedili comodi, sicuri e compatti, che presentano: n. 2 appoggiabraccia rialzabili, appoggiatesta integrato imbottito, n. 1 cintura di sicurezza a 3 punti addominale e toracica, seduta rialzabile e girevole. Realizzati in materiale similpelle, autoestinguente, pulibile e disinfettabile. Omologato M1. Azzurro / Glicine Posizionati fianco barella e su passaruota. Sono completi di nuovo basamento unico per due sedili a filo passaruota che permette la stessa altezza da terra di un sedile standard;
  • Una Maniglia di risalita posteriore lato dx.

Tunnel


Il nuovo padiglione sottotetto, realizzato in materiale plastico termoformato ABS/ASA, integra:

  • Una plafoniera centrale a U con luci LED bianche a doppia intensità, regolabili dal dispaly touch-screen anteriore e posteriore con l’opzione “notte” a luci blu.
  • Tre faretti spot a LED ad alta intensità con accensione indipendente, a totale copertura del paziente per garantire massima luminosità.
  • Otto bocchette di espulsione per aria climatizzata;
  • Tre maniglioni di appiglio;
  • Due supporti per sacche d’infusione;
  • Due supporti flebo;
  • Due griglie di aspirazione per il ricircolo dell’aria del vano sanitario permettono il ricambio dell’aria ogni 3 minuti;
  • Un Aeratore per immissione ed estrazione aria posizionato anteriormente.

 

aricon

GALLERY

 

frs
biosaf
aricartwin

icons_

Scarica la brochure

PDF-Icon

LIFEII

FIAT DUCATO


Aricar LIFE II è l’evoluzione dell’allestimento che ha saputo imporsi come standard di riferimento nel settore. Operativa versatile ed ergonomica.

Scopri

Safety 2

FIAT DUCATO


Aricar si conferma come leader del settore e non smette di stupire. Migliorando ed implementando un concept già iniziato col progetto Safety, Aricar presenta la nuova Safety II.

Scopri

RENAULT MASTER

RENAULT MASTER


Grazie alla competenza Aricar e alla ricerca del design, lo studio degli spazi e delle ergonomie, la Life II, nata come Life nel 2007, si evolve ulteriormente, e si confermacome standard di riferimento nel settore delle ambulanze.

Scopri

LIFE

VOLKSWAGEN T6


Aricar Life è la scelta giusta quando la manovrabilità di un veicolo da soccorso deve conciliarsi con un sufficiente spazio interno. Grandi prestazioni in un’ambulanza compatta.

Scopri

Azienda

Veicoli Speciali

Allestimenti

Contatti

Innovazione

News

FacebookTwitterGoogle+RSS